Forum

Notifications
Clear all

[Sticky] [GUIDA][GENERICA] Tutto quello che c'è da sapere su MiHome by Gabriele Castiglioni


Riccardo Cretella
(@youngchaos)
Utente Admin
Iscritto dal: 3 anni fa
Articoli: 19
Topic starter  

IMPORTANTE: il celebre modder italiano xCape mantiene una versione moddata di Mi Home (disponibile sul gruppo telegram che trovate QUI) e tradotta in italiano. Le differenze rispetto all’originale vengono indicate nei vari settori. In questa guida tratteremo proprio la versione moddata che permette un utilizzo più comodo per il nostro paese.

L’interfaccia ha subito molti restyling nel corso del tempo fino ad affinarsi in quella che oggi ci appare una volta installata l’applicazione.

Nel banner superiore è possibile inserire fino a 4 indicatori di temperatura, pressione atmosferica, umidità, qualità dell’aria o qualità dell’acqua, di cui uno principale e tre “secondari”.Di default vengono mostrati alcuni dati meteo e di qualità dell’aria in Cina. E’ possibile personalizzare le informazioni mostrate toccando il banner e, successivamente, “Gestisci”. Da qui è possibile scegliere quali sensori vedere o ordinarli – nella versione mod è stata tolta la geolocalizzazione (non funzionante fuori dai confini cinesi per cui il banner, se non impostato, sarà vuoto, con al scritta — xcape mod — il piccolo simbolo “ + “ in alto a destra permette di aggiungere un nuovo dispositivo (sia in modalità automatica – nel caso MiHome lo rilevi – sia in modalità manuale, scegliendo nell’elenco il dispositivo da accoppiare).

La sidebar ospita le stanze(novità del restyle della versione 5.x di Mi Home) nelle quali è possibile dividere i propri dispositivi per una gestione più coerente e immediata, donando un aspetto di vera applicazione per la domotica.
La personalizzazione delle stanze può essere effettuata semplicemente toccando la rotellina in basso.Una volta create tutte le stanze desiderate è possibile assegnare i vari dispositivi semplicemente entrando nella stanza e spuntando i dispositivi da assegnare.
Varie icone messe a disposizione da Xiaomi rendono piacevole e immediata la comprensione del tipo di stanza ( il nome assegnato puo’ essere nascosto dalla barra attraverso le impostazioni del programma)

La parte centrale, ospita le i dispositivi utilizzati più di frequente con il loro stato.Toccando semplicemente l’etichetta si accede al plug-in (intefaccia del dispositivo per comandarlo), mentre toccandone l’immagine si aprirà una comoda scheda con le principali funzioni. Ad oggi, le informazioni visualizzate sono in inglese/cinese anche selezionando italiano come lingua nelle impostazioni. –nella versione mod molte schede (se non tutte) sono tradotte in italiano scegliendo inglese/italiano by xCape nelle impostazioni di MiHome.
E’ possibile aggiungere un dispositivo a questa sezione semplicemente tenendo premuto su di esso in una stanza e selezionando di aggiungerlo alle schede.
E’ possibile ordinare le schede tenendo premuta la scheda stessa e trascinandola nella griglia. Per eliminarla, invece, è sufficiente trascinarla sull’icona del cestino che appare al posto delle stanze. In questo modo si elimina solamente la scheda: il dispositivo rimarrà nella stanza assegnata. Per eliminare del tutto il dispositivo dal proprio account, è necessario tenere premuto sul dispositiviin una stanzae selezionare “elimina” dal gruppo di icone che appaiono sul fondo dello schermo ( rinomina, sposta[di stanza], condividi, ordina e crea collegamento nella home del telefono)

La parte inferiore, infine, ospita i link per tornare a questa schermata, per lo Shop (utilizzabile solo in Cina), per gli scenari e, infine, per le impostazioni (personale) dell’applicazione. –Nella versione mod, Shop non appare essendo inutile in Italia, al momento.

xCape mantiene la maggior parte dei plug-in in lingua italianacostantemente (o quasi) aggiornati. I plug-in sono dei file .apk che NON devono essere installati, ma solo COPIATI. Questi file sono raggiungibili solo dopo aver ottenuto i permessi di ROOT nella cartella [data/data/com.xiaomi.smarthome/plugin/download/] – nella versione mod, invece, vengono posizionati in [sdcard/plugin] e NON è necessario il ROOT,ma un comune gestore file.

Esistono 3 modi per sostituire i plugin con quelli in ITA di xCape:

Sostituzione manuale (per la versione mod, senza ROOT)

Il nome di ogni plugin plug-in è costituito da un numero di 4/5 cifre ( esempio: 00000) e contenuto in due cartelle gemelle anch’esse composte di cifre (esempio: 000), sia sotto [plugin/download/(000)/] che sotto [plugin/install/mpk/(000)/]
E’ possibile reperire tutti i plugin di xCape qui: http://www.xcapesoft.cloud .
Toccando il pulsante “plugin” sotto l’immagine di Mihome apparirà l’elenco.

Un volta trovato il dispositivo a cui siete interessati, attraverso l’immagine o il suo nome, prendere nota del numero cartella (000) sotto l’immagine. Sempre sotto l’immagine c’è il link per scaricare l’apk (download) e quello per scaricare il foglio XLS delle traduzioni (ITA), nel caso voleste fare segnalazioni. Salvato il plugin (00000) sul telefono occorre modificarne l’estensione in .mpk (alcuni browser lo salvano in .APK, altri in .IT).

Il file così rinominato (esempio 00000.mpk) va messo in plugin/download/(000)/ , mentre l’intera cartella plugin/install/mpk/(000)/ vaeliminata!

Attenzione: se il plugin nel telefono è di numero SUPERIORE o INFERIORE rispetto a quello scaricato dal sito significa che siete PIÙ aggiornati o MENO aggiornati rispetto all’ultima traduzione. In questo caso è possibile rinominare il plugin scaricato esattamente come quello già sul telefono e sovrascriverlo!

Una volta sostituiti tutti i plugin necessari, va arrestato Mi Home da gestione applicazioni o riavviato il telefono per rendere le modifiche effettive.

Sostituzione via PC

AttraversoReplacer, un programma per PC creato da Xcape in VB.net che si preoccupa di analizzare il cellulare e di proporre i cambi necessari scaricando i plugin tradotti dal server di xCape in modo automatico.Funziona sia per la versione originale, sa per quella mod di Mi Home, con o senza ROOT.

Il programma lo potete trovareQUI. Per informazioni o problemi di utilizzo è disponibile ilcanale telegram di xCape

Sostituzione direttamente da Android.

Grazie agli sforzi di un utente del gruppo telegram di xCape(Marco Loriga – @lorizisback), è nato unporting di Replacer su Android.
Sebbene ancora in versione Beta, l’applicazione, come il fratello maggiore per PC,si preoccupa di analizzare il vostro cellulare, di scaricare e aggiornare i plugin in modo automatico, con un semplice tocco.
E’ in grado anche di fare upgrade o downgrade di plugin, se serve e può inviare, dietro consenso, i plugin non ancora tradotti o sconosciuti direttamente a @xCape. Il software al momento è disponibile, al momento, solo nel gruppo telegramdi Xcape.

La funzione che maggiormente si apprezza dell’ecosistema Mijia è proprio la possibilità di far interagire tra loro i vari dispositivi creando quelli che vengono chiamati “scenari” o comandi if > then (se > allora).Di questa parte è quasi impossibile fare una guida poiché gli scenari si adattano ai gusti e alle necessità di ciascuno di noi.
Si accede toccando “Scenari”nella barra di stato della pagina iniziale di Mi Home o selezionando la stessa voce dalle impostazioni base di ciascun plug-in.Un comodo elenco riassume tutti gli scenari creati con possibilità di attivarli o disattivarli temporaneamente tramite comodo switch. E’ possibile crearne di nuovi toccando il “ + “ in alto a destra o modificare gli esistenti, tenendo premuto su uno scenario creato..
In fase di creazione, dall’applicazione è possibile selezionare la causa (o il “trigger”, ossia l’evento che scatena la reazione), che può essere sia un evento temporale (una certa ora), che una chiamata ricevuta, una esecuzione manuale tramite apposito tasto personalizzabile oppure un evento specifico catturato da un dispositivo o sensore (esempio, un passaggio davanti a un sensore movimento, un cambiamento climatico, un sensore magnetico aperto.. o un qualsiasi avvenimento impostabile). L’elenco completo varia a seconda dei dispositivi posseduti ed è disponibile scorrendo la pagina degli inneschi.Selezionato l’innesco desiderato (uno solo, sarà possibile aggiungerne in un secondo momento) è possibile selezionarne gli effetti (o reazioni). Di nuovo Mi home proporrà una serie di scelte con cui creare il proprio scenario.Da notare che alcune scelte potrebbero avere un piccolo lucchetto sulla destra a indicare che con quell’innesco non è possibile utilizzare quella reazione. MiHome è sufficientemente chiaro in questo e permette di creare molteplici possibilità di cause/effetti.Completato lo scenario con inneschi/reazioni si verrà portati alla pagina riassuntiva dove è possibile aggiungere condizioni di innesco (e specificare se la reazione accade con una sola o tutte le condizioni di innesco soddisfatte), modificare, nel caso le reazioni e scegliere la fascia oraria di attivazione (in basso) .
Quando lo scenario sarà formato, è sufficiente toccare “conferma” in alto per salvarlo e riportarlo nell’elenco.
Completa l’area un comodo registro dove vengono segnate tutte le esecuzioni riuscite e gli eventuali errori o mancate esecuzioni e alcuni scenari raccomandati per iniziare da subito l’esperienza Xiaomi Connected

IMPORTANTE – nella versione mod quasi tutte le voci degli inneschi e delle reazioni (se non tutte) sono tradotte in italiano scegliendo inglese/italiano by xCape nelle impostazioni di MiHome. Eventuali refusi possono essere segnalati e verranno corretti nelle versione successiva. Gli scenari consigliati sono stati rimossi poiché non tengono conto dei dispositivi posseduti e spesso creano solo confusione (nonché sono in lingua Cinese)

Nota: attualmente c’è molta confusione negli orari di esecuzione dei trigger: alcuni dispositivi, principalmente legati al Gateway, accettano il nostro orario SOLARE (se è in vigore l’ora LEGALE, togliere un’ora > esempio uno scenario che dev’essere esegioto alle 23:00 ora legale, deve essere impostato in MiHome alle 22:00 come partenza). Altri dispositivi, invece, l’orario CINESE ( che è a +7h da noi se vige l’ora SOLARE, +6 se vige l’ora LEGALE).
Nota 2: purtroppo i server cinesi sono geograficamente distanti da noi per cui sono possibili ritardi o mancate esecuzioni (anche se la stra grande maggioranza degli scenari viene esegutita correttamente)
Nota 3: le notifiche push degli scenari al momento non sono traducibili e anche nella verisone mod appaiono in cinese/inglese


Quote
Share: