SPONSOR
Quello di oggi per Xiaomi possiamo considerarlo decisamente un lunedi nero. Il suo debutto sul mercato di Hong Kong non è stato dei migliori, infatti, nelleprime fasi di negoziazione, le azioni del produttore cinese sono diminuite del 5,9% rispetto al prezzo di quotazione, che erano già al di sotto del range chela società aveva previsto.Ma nella tarda mattinata la maggior parte delle perdite sono state recuperate.

L’IPO di Xiaomi ha raccolto 4,7 miliardi di dollari rispetto ad una valutazione di circa 54 miliardi di dollari, dei numeri di molto inferiore rispetto a ciò che si era pensato all’inizio dell’anno.Le sue azioni sono diminuite lunedì, anche se il mercato azionario di Hong Kong ne l suo complesso è aumentato dell’1,5% circa.Il debutto di Xiaomi arriva in un momento in cui i mercati globali sono turbati dalcrescente scontro commercialetra Stati Uniti e Cina.La disputa ha le sue radici nelle preoccupazioni americane circa le ambizioni tecnologiche cinesi e il suo enorme surplus commerciale con gli Stati Uniti.

Le azioni di Hong Kong e Shanghai hanno preso colpi pesanti. Prima di lunedì, l’indice di riferimento di Hong Kong era sceso di oltre il 10% dall’inizio di giugno. Il CEO e co-fondatore di Xiaomi, Lei Jun, ha riconosciuto lo sfortunato momento in cui è avvenuto il debutto nella borsa di Hong Kong. Lei ha inoltre aggiunto:

In questo momento critico nelle relazioni commerciali sino-americane, i mercati dei capitali globali sono in costante cambiamento. Sebbene le condizioni macroeconomiche siano lontane da quelle idelali, crediamo che una grande azienda possa ancora raccogliere la sfida e distinguersi.

Gli analisti affermano che una serie di preoccupazioni hanno pesato sull’IPO di Xiaomi. infatti la casa cinese ha dovuto affrontare la richiesta degli analisti sulla sua capacità di aumentare i margini di profitto in futuro, dato che molte delle sue vendite di smartphone avvengono nella fascia bassa del mercato. L’azienda ha risposto che rispetto ad altri produttori di hardware può mettere sul piatto app di streaming musicale e video che posso aumentare i ricavi e di conseguenza avere una valutazione più alta. L’entusiasmo per Xiaomi potrebbe essere scemato, anche, perché gli investitori si stanno dando da fare per altre grandi IPO tecnologiche cinesi che si affacceranno nei prossimi mesi.

 

FONTE

SPONSOR
Nicola Pace

Nicola Pace

Appassionato di tutto ciò che riguarda la tecnologia e fiero Possessore di un fantastico Xiaomi MIA1 con il vetro rotto.

Potrebbero interessarti...

Post Successivo
SPONSOR

Login to your account below

Fill the forms bellow to register

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.